Più soldi per i lavoratori
e pensionati liguri
"Bisogna introdurre le Gabbie salariali: da noi la vita costa di più e allora le buste paga e le rendite devono essere più alte".

"I nostri lavoratori e pensionati fanno fatica ad arrivare a fine mese. Ci vuole una svolta: al nord stipendi e pensioni devono essere adeguati al costo della vita che è più alto che altrove, dunque devono aumentare". Edoardo Rixi, candidato della Lega Nord per le prossime elezioni regionali, rimette al centro del dibattito le politiche di sostegno per lavoratori e pensionati. "La Lega - dice Rixi - ha la ricetta giusta. Chiamiamo la soluzione "gabbie salariali" o contrattazione territoriale, l'importante è muoversi perché i liguri hanno già aspettato abbastanza. Quando si fanno i contratti nelle buste paga del nord devono arrivare più soldi perché fare la spesa, mandare i bambini a scuola o pagare l'affitto costa di più da noi che in altre regioni". I dati parlano chiaro: la Banca d'Italia, nel 2008, ha stimato che l'inflazione colpisce, e morde di più al nord. Dice ancora Rixi: "Un controllo cardiologico se fatto al nord costa il 36,6% in più che al sud, per un'otturazione dal dentista bisogna sborsare il 31,6% in più. A Torino un chilo di carne costa 17,50 euro, a Napoli il prezzo scende a 12. Così per la frutta: si va dai 2,19 euro che si pagano a Milano per toccare l' 1,46 di Napoli. I dati e la fonte, dimostrano senza ombra di dubbio che gli stipendi e le pensioni dei liguri sono erosi da un costo della vita più alto che altrove. Chiamatele gabbie salariali, chiamatele come volete ma un concetto deve essere chiaro: vogliamo che nelle paghe e nelle pensioni del nord ci siano più soldi".

Differenze tra nord e sud
  nord sud
Visita cardiologica + 36.6 %  
Otturazioni + 31.6 %  
Carne (euro al kg) 17.50 (Torino) 12 (Napoli)
Fonte: Studio Bankitalia,
la vita al sud costa il 16.5 % in meno che al nord